Diamo fuoco alle stelle ! Impostare correttamente la messa a fuoco per la fotografia notturna.
đź’¬ Fotografia notturna
🙋‍♂️ Ennio Sacchetti
đź•’ 2 min.
Questo è uno dei primi articoli che pubblicherò riguardo la fotografia notturna. Sono un appassionato, ma non un esperto, per cui potrei difettare un po’ dal punto di vista tecnico. Quello che vi racconterò però è frutto della mia esperienza diretta e vorrei condividerla con voi.
Spesso abbiamo sentito dire che la fotografia notturna sia appannaggio solo di chi possiede una reflex full frame ed un obiettivo ampio e luminoso.
Con questa prima lezione vorrei trattare il tema della messa a fuoco notturna.
Nelle guide, che si trovano in giro si sente sempre parlare della difficoltà della messa a fuoco delle stelle. In genere si consiglia di mettere su infinito e via, il gioco è fatto.
Materiali ed accessori
Se state fotografando di notte ricordate di portare con voi due oggetti fondamentali: una luce e un po’ di scotch carta. A breve farò un articolo sulle cose fondamentali da portare sempre con sé quando si esce per fare delle fotografie, ma per il momento limitiamoci a questi due oggetti.
Scenario: è notte, sopra di voi un cielo meraviglioso, la via lattea placida aspetta solo di essere immortalata, avete trovato la vostra posizione ideale ed adesso non rimane che scattare, ma come ?
Il trucco del puntino
A questo punto mettete la fotocamera in live view e la lente in modalitĂ  di messa a fuoco manuale. Agite sulla ghiera fino a quando la luce non diventerĂ  puntiforme. Ad un certo punto vedrete che la luce diverrĂ  piccolissima per poi tornare ad ingrandirsi. Fate gioco su questo livello per portare la luce della torcia al punto piĂą piccolo possibile.
Tutto qui ! Facile vero ? Ah alla fine raccogliete la vostra lucetta, mi raccomando.